Tutti i sì che puoi dire

In un articolo precedente ho scritto del valore di sapere porre dei limiti (con amore) e dire no, una capacità fondamentale per ridurre lo stress, gestire le troppe cose da fare e non disperdere tempo ed energie in ciò che non è davvero importante. Tuttavia non dobbiamo dimenticare che, se i “no” ci proteggono, i “sì”, quelli giusti, sono la chiave per aprire la porta a nuove possibilità.

Come Carl Allen nel film Yes Man, capita che la vita ci porti a chiuderci dietro ai no: a no che nascono dalla paura di ciò che non conosciamo, a no che nascono dal timore di metterci alla prova e così via. Questi no, alla lunga, diventano parte di noi e finiscono per diventare un’abitudine: senza riflettere, automaticamente, iniziamo a rinunciare a occasioni, a prospettive differenti, a nuovi nuovi modi di vivere la vita.

Ma creare la tua attività (e farla funzionare) ti offre l’occasione di cambiare visione: l’occasione di dire sì alle possibilità della vita. Anzi, ti richiede di imparare a dire sì. Ecco, quali sono, nella mia esperienza, tutti i sì che potrai (e dovrai) dire per essere un’imprenditrice felice!

I sì del lavoro felice

1) Sì all’avventura
Come dico sempre, la tua attività da libera professionista, se creata sulla base di quello che ami e se affrontata davvero con mentalità imprenditoriale, è prima di tutto un cammino verso un nuovo modo di essere e di vivere. Ogni possibilità e ogni difficoltà ti metterà a confronto con le tue capacità e con i tuoi limiti, ti farà scoprire risorse che non pensavi di avere, ti chiederà di mettere in campo qualità e capacità che fino ad ora non avevi avuto modo di usare e sviluppare. Incontrerai persone nuove, vivrai situazioni inaspettate, imparerai tanto su di te e sul tuo mondo. Sei pronta a dire sì a questa straordinaria avventura?

2) Sì alla realizzazione personale
L’imperativo qui è categorico. Per diventare un’imprenditrice felice, è necessario tu dica sì alla realizzazione personale, ovvero alla soddisfazione di essere sempre pienamente te stessa e di dimostrare quanto vali senza condizionamenti e timori. In breve, all’essere felice di chi sei in tutto ciò che fai.

3) Sì a nuove possibilità di guadagno
Tutti desiderano guadagnare di più, ma quanti credono davvero di potercela fare? Nella tua attività non c’è un capo che a cui chiedere un aumento: sta a te decidere secondo quale strategia muoverti, cosa fare del tuo tempo, quali strade imboccare e a quali rinunciare. Sei pronta a non “giocare in piccolo”? Sei pronta a osare di più? Solo dicendo a te stessa questo sì, potrai trovare la strada per raggiungere gli obiettivi economici che desideri.

4) Sì a perseguire tuoi sogni
Questa è la parte più semplice e anche la più difficile. Se sognare a occhi aperti è un piacevole passatempo per molti, pochi sono effettivamente disposti a credere ai propri sogni tanto da dedicare tempo ed energie per cercare di realizzarli. Bene, ti svelo un segreto. La forza che ti sosterrà lungo tutto il cammino per costruire o fare funzionare davvero il tuo Business del Cuore® sono proprio i tuoi sogni: la visione della vita che desideri e di cui, magari, non hai mai avuto il coraggio di parlare ad alta voce. Tieni sempre ben presente la tua visione: dipingila, fotografala, rappresentala e tienila sempre davanti agli occhi per imparare a dirle “Sì!”.

5) Sì a celebrare i tuoi successi
Solitamente, quando le cose vanno male, dedichiamo tantissimo tempo a rimuginare e ad analizzare i nostri errori mentre, quando otteniamo un successo, gioiamo rapidamente e passiamo subito oltre. Talvolta siamo addirittura capaci di dare il merito del risultato al caso o alla fortuna. Se vuoi essere un’imprenditrice felice, questo atteggiamento deve cambiare. Celebra i tuoi successi e ricordatene bene: sono loro a tenere pieno il serbatoio della soddisfazione e, quindi, della motivazione.

6) Sì a rispettare te stessa: anche attraverso i “no” a chi ti chiede troppo
Per tornare all’inizio dell’articolo, ricorda sempre l’importanza di porre dei limiti che ti permettano di rispettarti: i sì da dire sono sempre quelli a te stessa e, certe volte, un sì a te stessa significa dire un no a qualcun altro, a un cliente troppo esigente, a un collaboratore che non si prende le sue responsabilità e, perché no, anche a un partner o a un figlio che ami ma per i quali non devi annullarti o dimenticare te stessa.

Ti sei riconosciuta in qualche no che, in passato, hai già trasformato in sì? Ci sono altri no che puoi trasformare? Io ricordo perfettamente il momento in cui ho detto sì al perseguire i miei sogni, ormai diversi anni fa: quello è stato il momento in cui ho iniziato ad agire in modo diverso e, da lì, tutto è iniziato a cambiare.

Ti è piaciuto questo articolo? Entra anche tu a far parte della Comunità del Business del Cuore:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.