Le 4 chiavi del Business del cuore™ – Parte 6 di 6

Eccoci arrivate alla la sesta e ultima parte di questo mini-percorso. Dopo aver ragionato su quanto una spiccata consapevolezza e una adeguata forma mentis ci forniscano le basi su cui sviluppare un business che funziona, abbiamo lavorato sulle competenze trasversali, in particolare sulla specializzazione, definendo le nostre specificità e la nostra micro-nicchia di riferimento. Una volta definiti questi due aspetti è ora di scrivere la tua carta di identità professionale, che rappresenta la sintesi del tuo lavoro e del tuo messaggio e che conterrà le risposte a 4 domande: Continua a leggere

Le 4 chiavi del Business del cuore™ – Parte 5 di 6

NIcchiaEccoci al penultimo modulo di questo percorso. Fino ad ora abbiamo affrontato le due chiavi “interiori”: la consapevolezza e la forma mentis. Nel modulo scorso siamo arrivate a strutturare e definire i nostri obiettivi in modo da avere le maggiori probabilità possibile di realizzarli.

Gli ultimi due articoli riguarderanno la terza e ultima chiave: le competenze trasversali.

Le competenze trasversali

Le competenze trasversali sono quelle che ci servono in quanto professioniste, ma che non riguardano in modo specifico la nostra attività. Piuttosto riguardano tutti gli aspetti correlati al fatto di essere le proprietarie del nostro business.

Non sapendo quali siano gli obiettivi che hai definito per la tua attività, ho deciso di affrontare due strategie correlate alle competenze trasversali, utili praticamente in tutti i casi e che servono: Continua a leggere

Le 4 chiavi del Business del cuore™ – Parte 4 di 6

Nell’articolo precedente abbiamo elencato 5 abitudini mentali che ci permettono, una volta acquisite, di procedere in modo più semplice e più rapido verso il lavoro dei nostri sogni:

  • Abitudine 1: allarghiamo la nostra zona del possibile
  • Abitudine 2: il pensiero positivo, o meglio pensare IN positivo
  • Abitudine 3: non temiamo, ma ricerchiamo gli obiettivi
  • Abitudine 4: scriviamo i nostri obiettivi professionali
  • Abitudine 5: formuliamo obiettivi che funzionano

Abbiamo quindi affrontato le prime tre, riflettendo su quanto sia importante:

  • realizzare quanto ciò che percepiamo come possibile influenzi i nostri comportamenti e quindi la nostra realtà, allenandoci ad ampliare consapevolmente la nostra “zona del possibile” per aprirci a nuove opportunità;
  • focalizzarci e lavorare con “quello che c’è” piuttosto che concentrarci su “quello che ci manca” attendendo che arrivi;
  • stabilire i nostri obiettivi per aumentare le possibilità di raggiungerli definendo una strada che ci conduca dove vogliamo.

In questo articolo, ci occuperemo delle ultime due abitudini: due strumenti semplici ma efficaci che potrai utilizzare da subito per creare la tua Mappa degli obiettivi. Continua a leggere

Ep 42 Le 4 chiavi del Business del cuore™ – Parte 3 di 6

chiavi_business_cuore (1)

Per ascoltare questo episodio del podcast, puoi scaricare il file mp3 facendo clic sul tasto sotto o puoi ascoltarlo direttamente da Youtube (trovi il video nell’articolo).

Fino ad ora abbiamo lavorato sulla consapevolezza, identificando le 4 chiavi che ci servono per aver successo nel nostro business (parte 1) e analizzando la situazione attuale per capire cosa c’è che non va, quali sono gli aspetti che ci premono di più in questo momento e su quali dobbiamo quindi concentrarci (parte 2). Nei prossimi post vedremo come lavorare su questi aspetti importanti attraverso la definizione di obiettivi specifici. Il ragionare per obiettivi è un modo di pensare che difficilmente viene insegnato a scuola, ma che è fondamentale per ottenere risultati, soprattutto se desideriamo ottenerli in tempi brevi.

Continua a leggere

Ep 41 Le 4 chiavi del Business del cuore™ – Parte 2 di 6

Porta

Per ascoltare questo episodio del podcast, puoi scaricare il file mp3 facendo clic sul tasto sotto o puoi ascoltarlo direttamente da Youtube (trovi il video nell’articolo)

Nel primo modulo abbiamo visto quali sono le 4 chiavi per aprire la porta del successo nel nostro business e cioè:

  • la consapevolezza;
  • la forma mentis;
  • le competenze trasversali;
  • le competenze specifiche.

Abbiamo detto che nei successivi articoli di questa serie ci occuperemo delle prime tre e non parleremo delle competenze specifiche della tua attività proprio perché sono “specifiche”. Affronteremo invece le altre 3 chiavi in modo da riflettervi su e fare il punto della situazione. Partiamo dalla CONSAPEVOLEZZA. Continua a leggere

Ep40 Le 4 chiavi del Business del cuore™ – Parte 1 di 6

Chiave

Con questo articolo ti propongo il primo appuntamento di un vero e proprio mini-percorso dedicato alle 4 chiavi del Business del cuore, ovvero quei fattori che aprono “la porta del successo”, un successo vero, che parta prima da quello che desideri e ami veramente (per approfondire, puoi leggere questo articolo). Definiremo queste quattro chiavi, le esamineremo nel dettaglio e faremo alcuni esercizi per valutare “a che punto siamo” o per svilupparle. Buona lettura!

Probabilmente anche tu, come la stragrande maggioranza delle persone, fino ad oggi ti sei occupata principalmente (se non esclusivamente) della tua formazione professionale specifica, ciò di ciò che ti serve per padroneggiare il campo specifico del tuo lavoro. Se sei una coach, hai studiato e appreso nuovi strumenti per condurre al meglio una sessione di coaching; se sei un architetto, hai imparato l’utilizzo di nuovi software o hai approfondito un argomento specifico che riguarda l’architettura e così via. L’apprendimento e l’aggiornamento delle competenze specifiche per la propria formazione sono fondamentali e sono sicuramente una chiave per aprire la porta del successo, tuttavia non sono l’unica. La metaforica “porta del successo” ha infatti, nella mia esperienza, quattro serrature di cui dobbiamo avere le giuste chiavi. Continua a leggere

Ep39 Zen to done: la settima abitudine, controllare

EP39_ZTD_abitudine 7

La settima abitudine del percorso Zen to Done è quella di controllare, cioè rivedere settimanalmente le proprie inbox, le liste di cose da fare e tutti gli strumenti che abbiamo messo in pratica nelle precedenti abitudini. Continua a leggere

Ep38 I tre errori che fanno perdere più tempo ai liberi professionisti

tempo

Oggi tutte noi siamo spesso alle prese col tempo che manca. La famiglia, il lavoro, qualche interesse personale e qualche hobby, un po’ di attività fisica, il curare la nostra alimentazione e il nostro benessere, magari una pratica di meditazione quotidiana: come facciamo a far stare tutto questo nelle nostre giornate? Continua a leggere

Ep37 Il cammino dell’imprenditore e il cammino dell’artista

via dell'artista_4l

Nella nostra attività (o nell’attività che vogliamo avviare) dobbiamo partire da noi stessi, da quello che facciamo per pura passione o è meglio partire dal mercato, da quello che desiderano i clienti? Ho sentito spesso esprimere pareri contrastanti sulla questione e, anche se la mia risposta è sempre stata che è necessario trovare il giusto punto d’incontro tra quello che amiamo e quello che desiderano i clienti, trovo sempre l’argomento stimolante e ricco di spunti di riflessione.

Il fatto è che ci sono due diversi modi di approcciare il business, due modalità opposte che possiamo chiamare, come ci suggerisce Ted Hargrave, il cammino dell’imprenditore e il cammino dell’artista.

Continua a leggere

Ep36 12 modi per rovinare il tuo Personal Brand

rovinare personal branding lara ghiotto

Il tuo brand ha a che fare con la tua immagine e con la tua reputazione e, proprio come l’immagine e la reputazione, si può facilmente rovinare. Vedremo oggi una serie di comuni errori che possono pregiudicare il tuo brand, in modo da evitarli.

NOTA Questo articolo è disponibile anche in versione audio che puoi scaricare cliccando sul seguente tasto. Inoltre, alla fine dell’articolo avrai la possibilità di accedere a un contenuto in omaggio.

Ecco quindi l’elenco dei più comuni errori che possono rovinare il tuo brand! Continua a leggere